Anche tu spesso ti trovi attanagliata dalla paura di sbagliare, sicura che dietro a una scelta ti aspetti un fallimento certo? Sbagliare capita, puoi solo imparare a gestire gli errori.

L’idea di sbagliare porta sempre con sè tante paure e ansie. Può trattarsi della paura di non fare la scelta giusta, di accorgersi che la relazione affettiva che stai vivendo non è quello che ti fa bene, che sia fare i conti con una delusione nel propria carriera o di una difficoltà con i figli: il motivo non è importante. In tutti questi casi, e in molti altri, l‘errore viene spesso vissuto come un fallimento. Ora, accorgersi che un errore porta con sé delle emozioni sgradevoli lo capisco. Ma concepirlo come un fallimento lo fa diventare davvero una cosa grossa, anzi, mostruosa. E questo non aiuta! Non so tu, ma io se penso “Oddio, ho fallito, sono proprio una fallita!” mi sento schiacciata, immobile. Se invece mi metto di fronte a quella stessa sensazione dicendomi “Oh mamma, qui c’è qualcosa che non va, ho fatto un errore!” sono ancora giù, ma ho ancora energie per attivarmi, per comprendere quello che è successo e cambiarlo.

Se anche tu qualche volta cedi, vittima di questa sensazione, fermati un attimo. Secondo me ci sono tre cose che puoi considerare subito per affrontarla al meglio:

  1. Tu non sei i tuoi errori. Ok, hai sbagliato ma questo non definisce tutto te stesso. Non dice nulla di te come persona. Hai fatto un errore e sei una persona in gamba e intelligente. Sono vere tutte e due le cose!

2. Se non puoi tornare indietro, puoi andare avanti. Come puoi utilizzare questa esperienza per te? Cosa hai imparato? Di cosa ti stai accorgendo adesso che prima non sapevi? Questa è la lezione più importante del tuo errore.

3. l’insuccesso non è un fallimento ma è un tentativo, un’esperienza nel tuo processo di apprendimento. Per imparare qualsiasi cosa hai bisogno di sperimentarti, prima di trovare il tuo modo, la soluzione più adatta a te. Se in questo momento non hai chiaro cosa vuoi o di cosa hai bisogno nelle tue relazioni affettive, è probabile man mano che fai esperienza tu possa scoprire delle cose di te oppure fare i conti con qualcosa che non ti soddisfa. E questo non è un insuccesso: è la prova che stai scoprendo e imparando a procurarti quello che desideri.

Ora prenditi un po’ di tempo per rivalutare i tuoi errori. E se diventassero un’indicazione utile per sapere dove vuoi andare? Pensaci! E se fai qualche esperienza su questo che vuoi raccontarmi, scrivimi o inviami le tue domande qui, così la risposta che do a te può essere utile anche per qualcun’altro!

 

The following two tabs change content below.
Psicologa delle relazioni interpersonali. Amo accogliere e accompagnare verso il cambiamento le persone che attraversano un momento critico.