coltivare la genitorialità

Un percorso di gruppo per genitori che coltivano l’attenzione e la cura per se stessi e per i propri figli

cos’è

Coltivare la genitorialità (verso noi stessi e i nostri figli) è un percorso di gruppo per genitori che hanno già partecipato al percorso Educare, ascoltare e che vogliono continuare a dedicarsi del tempo, per coltivare l’attenzione e la cura per i propri bisogni cosi da ascoltare meglio e prendersi cura dei propri figli. 

Una volta al mese, ci ritroviamo insieme, per nutrirci delle esperienze del gruppo e alimentare le qualità di ascolto e gentilezza amorevole verso noi stessi e verso i nostri figli.

Lo scopo di questo gruppo è aiutarti a rimanere fedele ai propositi maturati durante il percorso precedente e stare a contatto con te, arricchirti delle esperienze degli altri partecipanti e condividere eventuali difficoltà e dubbi educativi.

Potrai assicurarti un momento tutto per te e allo stesso tempo per condividere con altri genitori le tue difficoltà in modo semplice ed informale, trovare spunti sulle strategie educative più efficaci e coltivare presenza e consapevolezza per prenderti cura dei tuoi figli.

come funziona:

Ci troviamo una volta al mese online, su Zoom. Ovunque tu sei, puoi collegarti e trovare un gruppo di persone desiderose come te di prendersi uno spazio per respirare, riversare le loro fatiche e uscirne un pochino più rigenerate.

Durante ciascun incontro, darò qualche spunto per avviare la riflessione sul tema del giorno e faremo esperienza attraverso pratiche di mindfulness, spunti di scrittura espressiva e  dinamiche di gruppo. Lo sappiamo già: non esiste un modo giusto per fare i genitori ma infiniti modi per vivere serenamente insieme ai nostri figli. Ognuno di noi cercherà di affinare il suo e insieme ci aiuteremo ad ammorbidirci. Infine, facciamo spazio alle condivisioni delle esperienze e alle domande.

Tra un incontro e l’altro riceverai un “compito per casa” o meglio l’invito a focalizzare l’attenzione su un particolare aspetto in vista della tappa successiva.

riassumendo:

}

un po' di tempo per te

Una volta al mese ti metti al primo posto e ti dedichi del tempo per te

un gruppo di genitori da incontrare, online

Ci ritroviamo il primo sabato del mese su Zoom, per approfondire un tema educativo

una pausa, con la pratica di mindfulness

mettiamo i riflettori su un tema per volta, per guardarci dentro e trovare soluzioni più efficaci

Esperienze per approfondire

Passiamo dalla teoria alla pratica mettendoci in gioco per approfondire le dinamiche nella relazione tra te e tuo figlio
w

un momento per condividere

le intuizioni che condividi restano e creano relazioni; le esperienze che doniamo arricchiscono tutti
U

tutte le tue domande

Un posto in cui fare le domande che ti frullano dentro: le risposte al “cosa sto sbagliando?” le troviamo insieme

Fa per te se:

  • hai il desiderio di approfondire e mantenerti fedele ai propositi che hai maturato nel percorso già fatto attraverso un appuntamento per focalizzare un tema per volta e fare insieme una pratica di consapevolezza
  • ti concedi raramente del tempo per te, perché “prima vengono loro”…quindi se hai un appuntamento fisso è meglio;
  • ti piace condividere le tue esperienze e impressioni con il gruppo perché hai scoperto che è arricchente,
  • vuoi smettere di metterti sempre in dubbio su quello che fai con tuo figlio e vuoi trovare un posto in cui trovare spunti per riparare e ricominciare, ogni giorno.
 
Saranno 8 incontri di un’ora e mezza, a cadenza mensile, che ci accompagneranno da inizio ottobre a maggio.

Oltre a questo, al termine del percorso è compresa una giornata intensiva che organizzeremo insieme tra maggio e giugno: bello riabbracciarsi dal vivo dopo tanto tempo, no? Ovviamente, non è obbligatoria ma di completamento e festeggiamento di tutto quello che abbiamo vissuto insieme. Sceglieremo un posto immerso nella natura, e alterneremo momenti di pratica individuale e in coppia, a momenti di pura convivialità.

Ma torniamo all’appuntamento mensile: ci troviamo il primo sabato del mese, al mattino dalle 9:30 alle 11su Zoom.

Come sai, se ti è possibile collegati da un posto tranquillo in cui puoi portare l’attenzione dentro, senza troppe distrazioni. Se i tuoi figli sono li con te vediamo insieme cosa possiamo fare per occuparli mentre tu ti ritagli questo tempo per te. Procurati una sedia, un cuscino o un tappetino comodo per partecipare al meglio alla parte esperienziale.

 

 

 

 

 

ESSERE GENITORI DI NOI STESSI

Essere buoni genitori dei nostri figli implica saper essere buoni genitori di noi stessi, prima di tutto. Vediamo insieme come possiamo prenderci cura, con uno sguardo gentile e compassionevole del nostro bambino interiore.

I GENITORI DENTRO LA TESTA

Aldilà di come sono stati o sono i nostri genitori, spesso -consapevolmente o no- ci portiamo dentro la testa i loro messaggi e questi ultimi influenzano (in modo incoraggiante o interferente) il modo di stare con noi stessi o con i nostri figli. Proviamo a riconoscere questi messaggi cosi da scegliere con consapevolezza a quali di essi è utile rimanere fedeli oggi, adesso.

LE ASPETTATIVE DEI GENITORI

Mettiamo i riflettori su quello che i nostri genitori si aspettano da noi (o si sono aspettati da noi) e quello che noi ci aspettiamo dai nostri figli. In generale e nelle piccole cose. Facciamo luce su questo aspetto per ripulire lo sguardo e incoraggiarci ad essere fedeli a noi stessi prima che agli altri. Cosi possiamo insegnare ai nostri figli a fare lo stesso.

LE REGOLE FAMILIARI "INGOIATE"

In ogni famiglia ci sono due grandi contenitori di regole che impariamo: quelle relative al “non sentire” e quelle relative al “non dire”. Attraverso la pratica di mindfulness ci restituiamo il permesso di sentire e impariamo a discriminare cosa dire.

IL PERMESSO DI SBAGLIARE

Le regole formali che abbiamo appreso (e che tramandiamo ai nostri figli) sono spesso orientate a prevenire la possibilità di sbagliare. Questo, a lungo andare, ci rende più rigidi e insicuri. Scopriamo insieme come ri-accordarci il permesso di esplorare con libertà, includendo la possibilità di sbagliare. Perchè è quello che vorremmo insegnare ai nostri figli, vero?

CONFORTARE IL NOSTRO BAMBINO INTERIORE

Quando siamo in difficoltà e stressati incontriamo dentro di noi il nostro bambino arrabbiato o quello vulnerabile. Impariamo a  confortare entrambi e aiutiamoci a farlo insieme, come gruppo,

SPOGLIARCI DEL PASSATO E RINNOVARE LO SGUARDO

Quando procediamo con il pilota automatico cataloghiamo le esperienze con gli occhi del passato, con i vissuti della nostra storia. E se invece imparassimo a ripulire lo sguardo per vedere con nitidezza nel presente noi stessi e i nostri figli?

+ Una giornata intensiva

Per concludere il percorso trascorreremo una giornata distensiva, in mezzo alla natura, per unire meditazione, momenti di condivisione guidata in coppie e momenti conviviali. Saranno date più in là indicazioni precise sul programma della giornata e, in parte, la costruiremo insieme.

cosa ottieni CON

L’ISCRIZIONE

  • 8 incontri, a cadenza mensile, di 1 ora e mezza,
  • La possibilità di confrontarti ogni incontro con me e con il gruppo su quello che emerge e ti tocca
  • un approfondimento tra un incontro e l’altro via mail e attraverso l’accesso ad un gruppo facebook riservato ed una cartella Drive
  • 1 giornata intensiva da trascorrere insieme immersi nella natura in cui sperimentarci fra ascolto di noi stessi (attraverso la mindfulness), momenti di condivisione guidata e giochi di ruolo su specifiche difficoltà educative (vogliamo mettere le mani in pasta?) e momenti di pura convivialità

 

prenota il tuo posto

Il costo di iscrizione (con fattura sanitaria detraibile) al percorso è di 240 euro: puoi pagare in un’unica soluzione (risparmiando un po’) dal pulsante rosso quaggiù oppure tramite bonifico (se preferisci questa opzione, scrivimi a info@claudiamandara.it e ti dò tutte le indicazioni). Se partecipate in coppia, uno dei due partner paga il 50% della quota.

 

240,00€ – ACQUISTA

 

Se invece preferisci pagare un incontro per volta, a piccole rate e senza ansia, puoi farlo: ho pensato alla formula in abbonamento!

Se clicchi il pulsante giallo quaggiù, pagherai ogni mese 35 euro per 8 volte, ovvero dal momento in cui ti abboni per gli 8 mesi successivi!

 

Domande frequenti

 

Che succede se non posso venire a qualcuno degli incontri previsti?

Se non riesci a partecipare ad uno-due incontri su otto previsti puoi scrivermi (prima della data in cui mancherai) le tue domande sul tema ed io risponderò durante l’incontro. L’incontro verrà registrato (e rimarrà accessibile solo ai partecipanti di questo gruppo) quindi potrai riascoltarlo in differita. Tuttavia, se sai già di non poter partecipare a 3-4 incontri ti sconsiglio di iscriverti in questo momento: questo gruppo è anche un pretesto per regalarci del tempo e per imparare a farlo. E ogni coltivazione ha bisogno di cura e di costanza!

Tra un incontro e l’altro c’è la possibilità di condividere come gruppo?

Per chi lo desidera, si. Questa è una scelta di ogni singolo partecipante aderire ad un gruppo facebook dedicato a questo: abbiamo sperimentato che è un buon modo per continuare a condividere le esperienze sui temi affrontati fra un incontro e l’altro e rimanere collegati. Ma se non lo preferisci, nessun problema: rimani connesso comunque ricevendo le mie mail e il link alla cartella su Drive. Poi ci ritroviamo in gruppo, all’incontro successivo, pronti ad ascoltarti!

Posso pagare con bonifico?

Si, se preferisci pagare con bonifico, scrivimi che ti invio i dati!